Santini elettorali: come farli in modo facile

by

Pensate che i santini elettorali siano qualcosa di folkloristico e datato? Niente di più sbagliato! I santini elettorali – piccoli biglietti da tenere in tasca con cui i candidati si fanno facilmente ricordare dall’elettorato – rimangono una parte fondamentale ed efficace della comunicazione politica durante la campagna elettorale!

Un viso, un simbolo e qualche volta uno slogan su cartoncino fanno sì che gli elettori si ricordino del candidato grazie a un oggetto materiale, da distribuire di persona o far viaggiare di mano in mano grazie al proprio team di sostenitori.

Per questo, i santini elettorali continuano a svolgere una funzione importante che rafforza eventuali campagne di comunicazione online o sui social media. Anche perché, non dobbiamo scordarlo, non tutti gli elettori hanno un profilo sui social network…

Per tutti questi motivi, oggi vi spieghiamo come fare un santino elettorale, in quattro passaggi.

Vedremo:

  1. quali sono gli elementi principali da inserire nei santini elettorali
  2. quali formati usare per i santini elettorali
  3. un elenco di programmi per creare santini elettorali gratis
  4. qualche consiglio sulla stampa dei santini elettorali

Iniziamo subito a capire come fare un santino elettorale!

La nostra guida: come fare un santino elettorale

La nostra guida: come fare un santino elettorale

Come fare un buon santino elettorale: gli elementi principali

Vi state chiedendo come fare un santino elettorale e quali elementi inserire? Gli elementi classici dei santini elettorali sono pochi, ma fondamentali. Molti professionisti della comunicazione politica consigliano di usare solo questi elementi e di non inserire altri contenuti che potrebbero distrarre, come testi molto lunghi, stralci di poesie, altre foto.

Gli elementi per creare un santino elettorale sono:

  • Una foto del candidato: possibilmente un primo piano o a mezzo busto, è l’elemento principale del santino. Comunica infatti un senso di vicinanza e di contatto personale tra l’elettore e il candidato
  • Nome e cognome del candidato: il cognome è la parte più importante quindi si può inserire con un font di dimensione maggiore
  • Il simbolo del partito: può anche essere di dimensioni ridotte e aiuterà l’elettore a votare correttamente
  • Lo slogan: questo non è un elemento obbligatorio, ma è molto usato nei classici santini elettorali. Può aiutare a ricordare meglio il candidato ed esprimere il suo pensiero. Per un buon slogan potete farvi aiutare da un esperto di comunicazione politica o da un copywriter.

Se opterete per santini elettorali fronte retro, una volta girato il santino elettorale potete inserire informazioni o fac simile che facilitino le operazioni di voto per gli elettori.

Che formato usare per i santini elettorali

I santini elettorali devono comodamente entrare in tasca o essere riposti in un portafogli. Se state pensando a come fare un santino elettorale, ricordate questo: deve essere piccolo. Non usate quindi formati troppo grandi: non serve aggiungere altro contenuto rispetto ai quattro elementi che abbiamo visto nel paragrafo precedente.

Uno dei formati più utilizzati per la stampa di santini elettorali è quello 7,5 cm x 10,5 cm. Ma su questo ci possono essere diverse variazioni sul tema: l’importante, ripetiamo, è che sia inseribile in tasca!

Ad esempio, per la stampa dei santini elettorali potete scegliere il formato 8,5 x 5,5 cm: le stesse misure di un biglietto da visita.

Programmi per creare santini elettorali gratis

Canva: programma per creare santini elettorali gratis
La schermata di Canva, un programma per creare santini elettorali gratis

Vediamo il prossimo passaggio della nostra guida su come fare un santino elettorale: quale programma scegliere per creare santini elettorali gratis?Vi diamo 3 possibilità, molto diverse tra loro, tra cui scegliere il vostro programma per creare santini elettorali gratis:

·         Microsoft Word: un programma per creare santini elettorali gratis che abbiamo sott’occhio tutti i giorni. Basterà impostare il formato pagina giusto (Layout>dimensioni), scegliere tra le centinaia di font disponibili, scegliere i colori, importare e modificare immagini a piacimento. Ricordate poi di salvare il file in pdf, in modo che possa essere stampato correttamente.

  • Canva: un programma per creare santini elettorali gratis online! La forza di questo programma è l’estrema intuitività e alla possibilità di utilizzarlo senza dover installare niente sul proprio pc. Una volta eseguito l’accesso gratuitamente, dovrete creare un nuovo documento e impostare il formato che desiderate. Poi potete inserire gli elementi: si possono scegliere tra centinaia di layout, elementi grafici, font e sfondi, moltissimi dei quali gratis e altri a pochi euro. Ciascun elemento si può spostare facilmente senza necessità di padronanza particolare di programmi di ritocco grafico. Si possono creare combinazioni di font e colore. Anche qui, ricordate di scaricare il file in formato pdf per la stampa!
  • Scribus: un programma per creare santini elettorali gratis professionale. L’interfaccia può sembrare ostica, ma se ne guadagna precisione dell’impaginazione. Tra le caratteristiche presenti nel programma ci sono ad esempio la gestione dei colori per la stampa (pantoni compresi) – che limita la differenza tra i colori visualizzati sullo schermo e quelli in stampa – e la classica griglia tipografica. Una utilissima guida wiki permette poi di esplorare a fondo le infinite possibilità di questo programma.

Avete scelto il programma per creare santini elettorali gratis giusto per voi? Se volete, ora potete approfondirne l’uso leggendo la nostra guida sui migliori programmi di impaginazione gratis.

La stampa dei santini elettorali

La stampa dei santini elettorali attraverso Pixartprinting
La schermata di Pixartprinting, dove è possibile stampare e nobilitare santini elettorali

Siamo giunti all’ultimo passaggio della nostra guida su come fare un santino elettorale: la stampa! In questa fase non si tratta solo di creare l’oggetto che poi si andrà a distribuire, ma di dare l’ultimo tocco estetico ai santini elettorali.

Tramite la giusta stampa infatti si possono rendere ancora più belli ed efficaci i santini elettorali. Come? Grazie alle nobilitazioni. Le nobilitazioni sono lavorazioni eseguite in fase di stampa che migliorano l’aspetto estetico dei santini elettorali o le caratteristiche: possono infatti renderli più resistenti e evidenziarne alcuni elementi grafici.

Anche per la stampa dei santini elettorali potete usare queste accortezze: i santini elettorali avranno così un tocco che li farà distinguere e ricordare meglio. Ad esempio, potreste usare la verniciatura 3D per dare risalto ad alcune parti del santino elettorale: ad esempio il cognome o lo slogan.  Di queste nobilitazioni ne abbiamo parlato approfonditamente qui, spiegando anche che grazie alla stampa digitale il prezzo rimane comunque vantaggioso.

Bene siamo giunti alla fine della nostra guida su come fare un santino elettorale digitale! Ora per stampare il vostro prodotto potete decidere di utilizzare i servizi di Pixartprinting. Se avete scelto un formato simile a quello dei biglietti da visita, potete visitare quest’area del catalogo dove è possibile applicare alla stampa dei santini elettorali anche le nobilitazioni giuste!

Buona campagna elettorale!

You may also like