Come organizzare una presenza fi-gitale eccellente alla tua prossima Fiera

by

Fiere e (in generale) eventi di settore sono una delle leve di marketing e comunicazione più utilizzate da imprenditori e manager di aziende di tutte le dimensioni per promuovere l’attività aziendale e connettersi con il pubblico B2C e B2B.

I motivi? Sono tantissimi. Ne elenco tre.

  1. Incontrare fisicamente le persone, mostrando dal vivo il prodotto e raccogliendo contatti indispensabili per il database di marketing. Una prima dimensione importantissima nel caso di prodotti complessi o fatti con materiali particolari, per cui un semplice “display” (cartaceo o digitale) non basta.
  2. Arricchire la propria strategia di Local SEO: nel caso di eventi locali, magari vicini alla sede aziendale, è possibile sfruttare la partecipazione alla Fiera per migliorare il posizionamento aziendale tra i risultati di ricerca online in una determinata area geografica.
  3. Sfruttare la portata esponenziale dell’evento: si sa che non è più importante solo il fare qualcosa, ma anche il comunicare di averla fatta. Un evento fisico è l’emblema di questa massima, perché – se ben comunicato – può ampliare di molto i limiti fisici dell’evento in sé. Soprattutto nel caso di kermesse nazionali o addirittura internazionali.

Proprio questo terzo punto apre prospettive di comunicazione e marketing molto interessanti, se sai come fare leva sulla corretta integrazione tra fisico e digitale.Quando il fisico e il digitale si incontrano

Si chiama fi-gitale, e consiste nell’integrazione tra mondo fisico e spazi digitali per creare qualcosa il cui valore è maggiore della somma dei benefici garantiti tra le singole parti.

Il termine sta andando molto “di moda” e si sta diffondendo a macchia d’olio, anche perché – come avrai già immaginato – le opzioni per amplificare (e molto!) non mancano. Prima di tutto, però, occorre un cambio di mentalità.

La questione non è se aprire o meno uno store di e-commerce, ma si tratta piuttosto di comprendere e “abbracciare” in toto il mondo virtuale negli oggetti e negli ambienti interconnessi in Rete che lo animano.

Compresa tale profonda rivoluzione di mentalità, possiamo passare agli strumenti e alle soluzioni più efficaci organizzare una presenza fi-gitale eccellente alla tua prossima Fiera – con focus specifici su:

  • analisi dei social network
  • live video
  • utilizzo sapiente dei Codici QR

Analisi dei Social Network

I social network non sono solo strumenti e piattaforme. I social network siamo noi! Infatti, qualsiasi momento di aggregazione genera un network sociale di persone che si ritrovano intorno a un argomento, e dialogano tra loro – indipendentemente dal canale.

A una Fiera o a un evento di settore, tale capacità di generare conversazioni intorno a un tema di business, un prodotto, un’innovazione viene generalmente sostenuta dall’hashtag ufficiale dell’evento, ovvero quella parola chiave anticipata dal simbolo # utilizzata dagli utenti online nei contenuti generati (tweet, post Facebook, fotografie, …) durante tutta la sua durata.

Bluenod è uno strumento poco costoso e molto utile per visualizzare i partecipanti Twitter alle conversazioni intorno a uno specifico hashtag. Tutto si può dire di Twitter, tranne che non sia ancora il social network principe utilizzato durante gli eventi! Basta inserire la parola chiave nel motore di ricerca del sito web e la piattaforma restituirà la forma e la composizione del network di utenti che sta interagendo in un determinato periodo intorno a tale hashtag.

👉 perché utilizzarlo?

Per mappare le persone verosimilmente interessate a un argomento (tanto da “parlarne” online condividendone le impressioni) e unite da un interesse comune su cui si basa il tema della Fiera. Una volta mappati, poi, gli utenti possono essere approcciati attraverso campagne di Twitter Marketing mirate, che li fanno diventare delle vere e proprie audience in target.

Live Video

Una delle cose più fastidiose degli eventi, è quella di non avere potuto o non essere riusciti a partecipare. Inoltre, spesso le aziende hanno accesso a backstage e aree private proibite agli altri partecipanti. In puro stile “brand journalist”, allora, tutto questo potrebbe trasformarsi in una bella occasione di storytelling e racconto aziendale.

Gli strumenti a disposizione sono ormai infiniti, e le barriere di accesso alle tecnologie si abbassano con il passare del tempo. Bastano ormai uno smartphone performante e le funzionalità (per esempio, in termini di Stories) rese disponibili da Instagram e Facebook per ottenere buoni risultati fin dal primo tentativo.

Naturalmente, così come in ogni registrazione che si rispetti, dovrai stare attento al setting, curando totem, espositori, gadget come se stessi allestendo un breve film. Nulla deve essere lasciato al caso, per non ottenere effetti boomerang anche per via dell’immediatezza di condivisione e di viralità delle stesse Stories. Ricorda sempre che il buzz non sempre è qualcosa di positivo: a proposito, ecco qualche consiglio per far parlare di te e del tuo brand i clienti sui social media.

👉 perché utilizzarlo?

Per coinvolgere e ingaggiare le persone nello storytelling aziendale, raccontando la tua prospettiva inedita (e privilegiata) sulla Fiera!

Codice QR

Dopo qualche anno in sordina, i codici QR stanno tornando!

Attraverso l’inserimento di un QR Code sui volantini commerciali aziendali o sui cataloghi di prodotto e all’interno di specifiche aree della Fiera, si può rimandare alla possibilità di ritirare un “premio” – un gadget, una piccola sorpresa brandizzata… basta il pensiero! – presso lo stand! E se per ricevere un gadget chiedete la compilazione di un modulo online con alcuni contatti personali (nome, cognome, azienda, email, etc.), è possibile sfruttare tutto il potenziale del codice QR.

Cosa serve? Solo un semplice generatore di QR Code.

👉 perché utilizzarlo?

Per incrementare il database di contatti ingaggiando gli utenti attraverso un presente di poco valore (economico) per te, di grande valore (affettivo) per loro. Il tutto, alimentando il traffico allo stand aziendale!

Conclusioni

Come hai potuto notare, organizzare una presenza fi-gitale è più difficile a dirsi che a farsi. Ho elencato solo tre soluzioni, ma ce ne sono tante altre.

A quale dei prossimi eventi parteciperà la tua azienda? Quante e quali idee di marketing e comunicazione hai già pronte da mettere in pratica?

You may also like