Font gratuiti: i migliori 10 del 2018

by

Saper scegliere dei buoni font è una delle priorità per ogni progettista grafico che si rispetti. Un buon font nobilita un progetto, mentre scegliere il font sbagliato può trasformare un buon lavoro in un disastro!

Da qualche anno chi progetta font (il Type Designer) mette in circolazione versioni gratuite dei propri caratteri tipografici, ampliando enormemente l’offerta di bei caratteri.

Già lo scorso anno ci eravamo occupati dell’argomento con una prima selezione dei migliori font gratuiti nell’articolo “10 font gratuiti che miglioreranno i tuoi progetti”.

In quest’articolo proponiamo altri 10 font che si sono distinti per la loro innovatività o bellezza e che potranno essere utili per i nostri progetti.

Attenzione: ogni volta che si scarica e utilizza un font gratuito è sempre bene leggere il contratto di licenza rilasciato dall’autore, che specifica se l’utilizzo gratuito può essere anche commerciale; in alcuni casi i font sono disponibili soltanto per usi non-commerciali quindi possono soltanto essere utilizzati per progetti personali o no-profit.

1.Garment: un font hipster

Se sei in cerca di uno script con quell’appeal da hipster, ottimo per un fornaio alla moda o per un Barber shop, il Garment fa proprio per te.

Con questo font vai sul sicuro: è ben progettato e si adatta a un sacco di possibili progetti diversi.

Questo il link per scaricarlo gratuitamente.

2.Mindfully: calligrafia moderna

Il Mindfully ha un aspetto calligrafico moderno, utile per molti progetti che abbiano bisogno di mettere in risalto il testo scritto, come citazioni o titoli.

Da notare come l’ottima progettazione del font preveda anche la presenza di molte legature, ovvero quei caratteri speciali da usare per far rendere al meglio il testo.

Questo il link per scaricarlo gratuitamente.

3.Fabada: un sans serif rotondo

Il Fabada è un sans serif (senza grazie o bastoni) dalle curve molto tonde. Dai un’occhiata alle A e alle O e capirai.

È un font adatto per testi non troppo lunghi, quando si vuole dare un tono non troppo rigido/serio a un testo.

Questo il link per scaricarlo gratuitamente.

4.Bodoni XT: un grande classico rivisitato

In genere i font rivisitati e derivati dai font più famosi non funzionano granché bene, ma in questo caso il Bodoni XT svolge egregiamente il suo compito, ovvero dare eleganza e un aspetto settecento-ottocentesco a un progetto.

È ottimo inoltre in combinazione con una foto per dare un tocco glamour ai tuoi progetti.

Questo il link per scaricarlo gratuitamente.

5.Elsie, strano e grazioso serif

Elsie è un serif (carattere con grazie) che ha alcune particolarità che lo rendono ben riconoscibile: dei riccioli ornamentali presenti in alcune lettere come la S e la A.

Questi ornamenti rendono il font non adatto a testi lunghi, ma più per titoli o testi brevi, soprattutto se abbiamo bisogno di un font “con carattere”!

Questo il link per scaricarlo gratuitamente: è disponibile in quattro pesi, compresi Bold e ExtraBold.

6.Prata: un serif classico

Il font Prata è un carattere con grazie dall’aspetto abbastanza classico, ma con alcune particolarità negli occhi delle lettere che lo rendono attraente e adatto a un sacco di progetti diversi.

Ottimo per comporre testi lunghi, quindi anche per libri, riviste e brochure.

Questo il link per scaricarlo gratuitamente (in un solo peso però).

7.Neon Lights: revival anni 80

Cerchi un tuffo nel recente passato? Se vuoi riprodurre gli effetti delle scritte al neon, tipiche di molta grafica e di molti film anni 80, questo è il font che fa per te. Se usato a dovere, Neon Lights non passa inosservato e dona alle tue grafiche un appeal di sicuro impatto.

Questo il link per scaricarlo gratuitamente.

8.Metropolis: un bastoni versatile e moderno

Il font Metropolis si trova disponibile in molti pesi diversi ed è indicato per chi ha bisogno di modernità.

È geometrico, minimalista e ben si adatta, secondo il progettista, ad essere usato anche a dimensioni molto piccole. Un font dall’anima pura, che ispira un senso di pulizia e limpidezza.

Questo il link per scaricarlo gratuitamente.

9.Peace: perfetto per progettare loghi

Se stai cercando un font grosso, compatto e ben equilibrato, il Peace Sans fa per te.

È il genere di font che ben si presta a diventare parte di un logo o a diventare l’headline di un poster o di un advertising. Sbizzarrisciti pure: Peace saprà regalarti grandi soddisfazioni.

Questo il link per scaricarlo gratuitamente.

10.Gant: frasi memorabili per i social

Il font Gant sembra nato apposta per accompagnare foto e farle diventare virali sui social.

È basato su un carattere calligrafico, fatto a pennello, ma mantiene simmetria ed eleganza. Un aiutante prezioso per diffondere in rete frasi ad effetti dal grande impatto visivo.

Questo il link per scaricarlo gratuitamente.

Conclusioni

Adesso sta a te trovare il modo giusto per usare questi font nei tuoi progetti. Scaricali, installali e conserva l’immagine chiamata “specimen”, cioè quella che mostra il font in azione (e che trovi anche nell’articolo): ti aiuterà a ritrovarlo e a capire se è il font giusto per il tuo progetto.

Ah, e ricordati sempre di convertire in tracciati i font, prima di mandare il file in stampa.

Buon lavoro!

You may also like

Leave a Comment

Your email address will not be published.