Specdrums

by

Hai sempre desiderato avere uno strumento musicale tascabile, maneggevole, facile da portare in giro ma che possa riprodurre migliaia di suoni? E se questo strumento fosse in grado di convertire qualsiasi superficie in un sintetizzatore grazie all’aiuto del tuo smartphone? Le risposte a queste domande ce le regala un gruppo di studenti dell’Università del Colorado.

Dopo una ricerca durata più di due anni, il gruppo di studenti ha sviluppato degli anelli intelligenti che consentono di creare note musicali la cui melodia risulta diversa a seconda della superficie usata per suonarla. Quest’invenzione, ribattezzata Specdrums, diventa uno strumento musicale semplice da usare, potente e pratico, con la capacità di imitare i suoni di vari strumenti. Gli anelli permettono di creare musica usando un qualsiasi oggetto colorato: abiti, libri, post-it, piastrelle, tazze… a scegliere sei tu. E la combinazione di melodie è infinita.

La mente creatrice dell’idea è Steven Dourmashkin, fondatore e CEO di Specdrums. Laureato in Ingegneria Meccanica presso la Cornell University, Dourmashkin è nato e cresciuto suonando la batteria. Ma un problema lo tormentava: la batteria è uno strumento voluminoso e ingombrante e pertanto difficile da trasportare. La soluzione di Steven era quella di usare gli oggetti circostanti per creare nuovi ritmi e esercitarsi con la sua musica.

Copyright: Specdrums

“Volevo creare una batteria portatile, in grado di trasformare le mie rullate in veri e propri suoni da percussione”, spiega. “Ma ciò che abbiamo creato è molto più di una semplice batteria: è un nuovo strumento che rende il processo del fare musica più accessibile, piacevole e divertente in generale”. 

Insieme a un gruppo di sviluppatori, Dourmashkin ha progettato anche una tastiera ultrapiatta a 12 colori, con possibilità di estensione. E chi vuole può creare la propria tastiera personalizzata, usando fogli colorati o una parete dipinta.

Come funziona
A questa app si possono collegare fino a 10 anelli. Basta indossarli come si farebbe con un anello tradizionale e colpire con le dita una superficie colorata. I suoni e le tonalità musicali sono riprodotte in modalità wireless grazie all’app – disponibile per dispositivi iOS e Android.

Un altro vantaggio di Specdrums è la possibilità di selezionare varie tipologie di strumenti, e pure tastiere, sintetizzatori e set di batteria. Si possono creare collezioni di suoni, generare registrazioni personali ed effetti sonori. Il colore di ogni suono è personalizzabile per farlo coincidere con i colori circostanti. Senza contare che si possono creare loop – i cosiddetti ‘Sloops’ – da inviare agli amici tramite i social .

Infinite possibilità creative
Le possibilità creative sono pressoché infinite, anche per gli artisti professionisti. Specdrums apre la strada a nuove soluzioni nel campo, grazie alla connessione con software specializzati come GarageBand o Ableton Live tramite Bluetooth MIDI.

Nel campo dell’educazione musicale, Specdrums è ideale anche in classe, come nuovo strumento didattico. I bambini possono imparare le note grazie ai colori, ordinare e organizzare le tonalità per suonare una canzone e creare strumenti personali colorando disegni e ritagliando fogli di carta.

L’app funge da strumento sociale, consentendo la democratizzazione della musica. L’utente può salvare e condividere musica con gli amici, che a loro volta possono contribuire per creare un’esperienza musicale di gruppo.

Copyright: Specdrums

Dopo due anni di sviluppo, Specdrums è pronta per il grande pubblico. Il progetto, promosso tramite attività di crowdfunding su Kickstarter, ha superato in appena 24 ore il target di 15.000 $ di finanziamento del principale volume di produzione. Così il prezzo degli anelli è calato a 39 $ per uno e 74 $ per due.

You may also like