Come costruire una rete di contatti su LinkedIn

by

LinkedIn è un social network nato nel 2003 per facilitare lo sviluppo di contatti utili alla carriera professionale degli utenti. Linkedin agevola la creazione di nuovi “contatti” attraverso la condivisione di contenuti riguardanti la sfera professionale, la pubblicazione di annunci di lavoro e la condivisione del proprio percorso professionale. Ad oggi la rete conta 590 milioni di membri nel mondo, di cui ben 12 milioni in Italia: il nostro Paese rappresenta la terza community più grande in Europa.

LinkedIn è un prezioso strumento di business sia per le aziende che per i singoli professionisti. Nello specifico, le persone possono utilizzarlo per:

  1. Pubblicare il proprio curriculum online, arricchendolo con segnalazioni ricevute dai precedenti datori di lavoro, clienti e colleghi;
  2. Allargare la rete di contatti, collegandosi con amici, colleghi, conoscenti, clienti (attuali e potenziali), ecc.;
  3. Condividere contenuti sul proprio profilo personale (articoli, video, immagini) e tenersi aggiornati sulle ultime novità di settore;
  4. Candidarsi per una specifica offerta di lavoro.

Dal canto loro, le aziende possono usare la piattaforma per trovare nuovi clienti e fornitori, pubblicare offerte di lavoro, veicolare contenuti promozionali attraverso la pagina aziendale e farsi pubblicità con degli annunci a pagamento.

Costruire una rete di contatti su LinkedIn
Costruire una rete di contatti su LinkedIn

Qualche consiglio per la creazione di un profilo su LinkedIn

Un profilo personale su LinkedIn è una risorsa fondamentale per migliorare le tue opportunità di carriera, sviluppare il tuo business e allargare il network di contatti. Ecco qualche consiglio per creare un’identità online efficace:

Inserisci una foto professionale

Un errore molto comune è usare immagini poco adatte allo stile business della piattaforma: ritagli da scatti di gruppo, ritratti in pose scherzose o sexy, foto buie o poco curate rovineranno l’efficacia del tuo profilo. Meglio optare per una foto recente in cui compari in primo piano su uno sfondo neutro, sorridente e vestito in modo adatto al tuo ruolo professionale.

Ricorda che la foto deve avere una dimensione minima di 400x400px e una risoluzione di 72 dpi, ma ti consigliamo di utilizzare sempre delle dimensioni più grandi rispetto a quelle indicate, per essere sicuro di pubblicare un’immagine nitida.

Attenzione al sommario

Il sommario è la breve descrizione che compare subito sotto al tuo nome e cognome, ed è una delle informazioni più lette dagli utenti della piattaforma.  Non solo: questo testo viene letto anche dai motori di ricerca, e per questo è importante usare delle parole chiave rilevanti, utili a posizionarti bene nella pagina dei risultati di ricerca.

Per sfruttare al meglio i 120 caratteri a disposizione, ti consigliamo di inserire una frase accattivante che riassuma la tua attuale situazione lavorativa e le competenze principali. Qui puoi trovare un esempio di sommario piuttosto originale:

Questo sommario riassume in modo accattivante il ruolo professionale di Bruno Bellonzi.

Se sei a caccia di un impiego, ad esempio come Sales Manager, puoi aggiungere un testo rivolto ai recruiter sullo stile di questo: “Disponibile a diventare Sales Manager nel settore XYZ”.

Scrivi un riepilogo persuasivo

Il riepilogo racconta in 2.000 caratteri chi sei, le tue competenze, esperienze lavorative e aspirazioni professionali. Nello scriverlo, tieni a mente queste piccole regole:

  1. Inserisci le informazioni più importanti all’inizio del testo: sul profilo saranno immediatamente visibili solo i primi 313 caratteri, e per leggere il resto della presentazione l’utente dovrà cliccare su Visualizza altro.
  2. Scrivi la tua presentazione in un editor di testo per scongiurare eventuali errori grammaticali e di battitura, e rendila più leggibile usando elenchi puntati, paragrafi, titoli, grassetti e icone.
  3. Valorizza i tuoi punti di forza evidenziando gli aspetti unici che ti contraddistinguono.
  4. Arricchisci il testo con immagini, video e siti web legati alla tua attività.
  5. Spiega in che modo puoi aiutare il tuo lettore target: ad esempio, se sei un professionista freelance riassumi brevemente i servizi che offri, spiegando a chi ti rivolgi e come puoi risolvere determinate esigenze.
  6. Aggiungi una call to action finale in cui inviti l’utente a entrare in contatto con te.

Chiedi delle raccomandazioni

Le raccomandazioni sono la versione 4.0 della vecchia lettera di referenze e sono un elemento preziosissimo per migliorare la tua credibilità e reputazione professionale, spesso trascurato dagli utenti. Puoi chiederle direttamente a un collega, un ex datore di lavoro o a un cliente attraverso il pulsante “Chiedi una segnalazione” presente sul tuo profilo.

Come sfruttare LinkedIn per la tua carriera

Come costruire la tua rete di contatti

Come dicevamo all’inizio, LinkedIn è uno strumento utilissimo per aumentare la tua visibilità e trovare nuove opportunità lavorative, anche grazie al passaparola e alle segnalazioni online. Per costruire una solida rete di relazioni professionali, dovrai usare attivamente la piattaforma per:

  1. Pubblicare contenuti scritti da te;
  2. Condividere e commentare i post altrui;
  3. Collegarti alle persone che conosci o iscriverti a gruppi di settore interagendo con i loro membri.

Inoltre, potrai invitare i tuoi contatti personali a collegarsi su LinkedIn inserendo il link al tuo profilo nella firma dell’email, nel tuo sito web, nel biglietto da visita o in altre piattaforme professionali.

Quando invii una richiesta di collegamento a un utente LinkedIn, puoi personalizzarla con un messaggio indirizzato al destinatario, in modo da aumentare le possibilità che accetti il tuo invito e lasciargli una breve presentazione di te, utile nel caso di potenziali clienti o datori di lavoro.

Il nostro articolo si conclude qui: se vuoi approfondire l’argomento, ti consigliamo di consultare la piattaforma LinkedIn Learning, ricca di materiali di approfondimento per imparare ad utilizzare al meglio questo social network.

You may also like