Illustrazione scientifica: l’illustrazione al servizio della scienza

by

Avventure lungo il fiume, raccogliendo e catalogando nuove specie vegetali

Nel giugno del 1817, l’allora direttore del Real Jardín Botánico, Don Mariano Lagasca, ricevette nel porto di Cadice un carico di 104 casse che sarebbero state uno dei maggiori contributi alla divulgazione scientifica della storia. Il bottino, accuratamente imballato, era composto da semi, resine, minerali, disegni di piante e manoscritti di José Celestino Mutis.

Il sacerdote e botanico di Cadice fu il promotore della Real Expedición Botánica del Nuovo Regno di Granada, che si estese per circa 8.000 chilometri quadrati lungo il fiume Magdalena, in Colombia, tra il 1783 e il 1816. L’obiettivo non era altro che stilare un inventario della ricchezza naturale del Paese. Durante il viaggio vennero raccolte circa 20.000 specie di piante e realizzate 6.000 illustrazioni di eccezionale qualità.

Nel 1954, Spagna e Colombia raggiunsero un accordo per pubblicare in 51 volumi le diverse famiglie di piante studiate nella spedizione, molte delle quali si possono consultare in formato digitale.

Immagini tratte dalla raccolta digitale della "Real Expedición Botánica del Nuovo Regno di Granada"
Dalla raccolta digitale della “Real Expedición Botánica del Nuovo Regno di Granada”
Immagini tratte dalla raccolta digitale della "Real Expedición Botánica del Nuovo Regno di Granada"
Dalla raccolta digitale della “Real Expedición Botánica del Nuovo Regno di Granada”
Immagini tratte dalla raccolta digitale della "Real Expedición Botánica del Nuovo Regno di Granada"
Dalla raccolta digitale della “Real Expedición Botánica del Nuovo Regno di Granada”

Un mix tra arte e scienza, per aiutare scienziati e ricercatori

L’illustrazione scientifica è una disciplina a metà strada tra arte e scienza che funge da supporto visivo al lavoro dei ricercatori operanti in diversi settori, tra cui botanica, biologia, zoologia, astronomia, geologia e archeologia. Può trattarsi di un oggetto, un processo complesso, diagrammi o qualsiasi altra informazione che richiede una rappresentazione grafica. In ogni caso, questo tipo di illustrazione si basa su rigore e precisione ed è spesso l’unico mezzo per comprendere un concetto scientifico.

Uno dei maggiori esponenti spagnoli di questa disciplina è Carles Puche, illustratore autodidatta che non esce mai di casa senza taccuino e matita. Non solo illustra con grande maestria esemplari di fauna e flora, ma condivide anche le sue conoscenze in seminari di illustrazione tenuti da istituzioni e università. Inoltre, ha partecipato come autore a numerose mostre, la più internazionale delle quali al New York State Museum, in cui tre delle sue opere vennero selezionate per essere esposte durante tutto il 2014.

Immagini di proprietà di Charles Puche: https://carlespuche.com/
Immagini di proprietà di Charles Puche
Immagini di proprietà di Charles Puche: https://carlespuche.com/
Immagini di proprietà di Charles Puche

Il compito dell’illustratore scientifico non è solo quello di riprodurre fedelmente un campione. A volte deve ricreare immagini di situazioni che attualmente non esistono. Come avremmo fatto, altrimenti, ad addentrarci nell’universo dei dinosauri? In questo senso, Raúl Martín, considerato uno dei migliori paleoartisti del mondo, ha ricostruito l’ambiente in cui queste creature vagavano liberamente per riviste come Scientific American e National Geographic. Per farlo, occorre prima reperire quante più informazioni possibili, dall’habitat in cui vivevano i dinosauri al tipo di vegetazione. A volte capita che non vi sia a disposizione neanche un dato.

Immagine di proprietà dell'illustratore e paleoartista Raúl Martín
Immagine di proprietà di Raúl Martín
Immagine di proprietà dell'illustratore e paleoartista Raúl Martín:
Immagine di proprietà di Raúl Martín

A differenza della fotografia, che rappresenta un momento specifico, l’illustrazione scientifica mostra un intero processo. Ecco perché nel campo della biologia, ad esempio, i disegni sono essenziali. María Lamprecht, oltre ad essere una dottoressa in microbiologia, è un’illustratrice freelance che traduce in immagini concetti scientifici complessi, come la formazione di comunità batteriche o la nascita di una cellula eucariote, e lo fa con uno stile molto caratteristico.

Immagine di proprietà di Maria Lamprecht
Immagine di proprietà della biologa e illustratrice Maria Lamprecht: https://www.instagram.com/p/B7lY_CtimAn/
Immagine di proprietà di Maria Lamprecht

L’illustrazione scientifica è una disciplina che non solo convoglia informazioni a un pubblico più ampio, ma è anche utile per gli stessi scienziati. Vanessa González Ortiz riceve principalmente incarichi da professori e ricercatori, che le chiedono di realizzare copertine di tesi, presentazioni in PowerPoint per conferenze, poster scientifici, illustrazioni per libri, ecc. Laureata in scienze marine, Vanessa decise di diventare illustratrice scientifica mentre frequentava un dottorato con una tesi sulle praterie sottomarine, poiché capì che la scienza aveva bisogno di molto supporto visivo. Attualmente tiene anche corsi e interventi presso le università su come migliorare la ricerca scientifica attraverso il disegno grafico.

Ilustraciones propiedad de Vanessa González Ortiz: http://vgonzalezortiz.com/en/mi-trabajo/
Immagini di proprietà di Vanessa González Ortiz
Immagini di proprietà di Vanessa González Ortiz: http://vgonzalezortiz.com/en/mi-trabajo/
Immagini di proprietà di Vanessa González Ortiz

Illustratori scientifici: come lo si diventa?

Tuttavia, la formazione in questa disciplina è ancora lacunosa in Europa. Negli Stati Uniti esiste una tradizione più ricca, con centri come il Department of Art as Applied to Medicine, dell’Università Johns Hopkins di Baltimora, la quale ha formato illustratori medici per oltre 100 anni. Il curriculum comprende materie quali illustrazione, fotografia medica, modellazione 3D, anatomia umana, ecc.

In Spagna, una formazione specifica sull’illustrazione scientifica si trova presso la Fundación de Estudios Superiores de Olot (Girona), con la laurea in illustrazione scientifica applicata alle scienze naturali. Così come presso l’Università dei Paesi Baschi, dove si impartisce la laurea in illustrazione scientifica. Strumenti come Principia, piattaforma online e rivista cartacea su scienza e letteratura illustrate, contribuiscono alla sua diffusione. Esiste anche un concorso chiamato Ilustra Ciencia avente l’obiettivo di divulgare e premiare le migliori opere di illustrazione scientifica e naturalistica dal 2009.

Per quanto riguarda il futuro, se è vero che le tecniche digitali contribuiscono a migliorare le illustrazioni e a divulgare il lavoro di questi professionisti, pochi possono dedicarsi esclusivamente all’illustrazione scientifica. Il motivo è che, inspiegabilmente, sempre meno fondi vengono assegnati a questo tipo di progetti, che da secoli rappresentano l’anello di congiunzione tra arte e scienza.

You may also like