Cerca

Giveaway: cos’è e come sfruttarlo per vendere on line

Giveaway: cos’è e come sfruttarlo per vendere on line

Redazione Pubblicato il 9/9/2022

Giveaway: cos’è e come sfruttarlo per vendere on line

Giveaway: cos’è e come sfruttarlo per vendere on line

Sempre più a loro agio in termini di comunicazione digitale e utilizzo dei social network, i brand stanno ora trasferendo sul web alcune strategie di marketing già consolidate offline – dando a questi strumenti creatività e nuova linfa vitale. Tra queste strategie c’è sicuramente il giveaway, utilizzato in maniera sempre più estensiva su Instagram e altri social network. Ma di cosa si tratta nello specifico?

Nella prima parte dell’articolo spieghiamo innanzitutto cos’è un giveaway. Le sezioni successive invece saranno dedicate ad alcuni esempi di giveaway su Instagram. Capiremo poi come organizzare un giveaway in maniera efficace e, soprattutto, quali sono gli importanti requisiti legali da non sottovalutare.

Il significato di giveaway

Giveaway in inglese vuol dire regalare o, più letteralmente, dare via. Tramite i giveaway quindi i brand organizzano dei contest – veloci e decisamente immediati – che premiano utenti, fan e clienti con gadget e ricompense.

Quando le ricompense hanno un valore superiore a 1 euro – quindi nella quasi totalità dei casi – i giveaway sono da trattare, anche dal punto di vista legale, come dei veri e propri concorsi a premi.

I premi o le ricompense di un giveaway possono essere i più disparati: ad esempio, una maglietta personalizzata per l’occasione, prodotti in edizione limitata, un viaggio o un weekend in rifugio, biglietti per un concerto sponsorizzato dall’azienda, opere autografate e così via. In alcuni casi le ricompense possono anche essere immateriali, come la partecipazione a una trasmissione o una giornata da passare con l’influencer di turno.

Insomma, con i giveaway i brand si sbizzarriscono nello scegliere come premiare i propri fan!

Come funziona un giveaway

I brand interpretano con creatività non solo le ricompense da mettere in palio, ma anche le modalità del giveaway, che può essere svolto sia offline che online. In questo articolo però ci focalizziamo soprattutto sui contest promossi online e sui social media.

Giveaway: il significato
Un pacco regalo: significato di giveaway

Lo scopo dei giveaway su Instagram e su altri social media è solitamente quello di aumentare l’engagement. Ovvero: spingere gli utenti a interagire con i post del brand così da migliorare la diffusione e il posizionamento sia dei post stessi sia, in generale, del profilo aziendale.

Per questo solitamente si chiede agli utenti di interagire compiendo un’azione: ad esempio, postando un commento – può essere un hashtag o una risposta personalizzata a un quiz – oppure, molto più pro-attivamente, pubblicando una foto sul proprio profilo taggando il brand e menzionando altri utenti.

Diverse tipologie di giveaway

Per comodità, possiamo inoltre dividere i giveaway in diverse tipologie:

  • Un premio a tutti. Non c’è un vincitore, ma chiunque parteciperà al contest – ad esempio, interagendo con un post o pubblicando una foto, riceverà una ricompensa.
  • Vince il più veloce. Ricevono un premio solo i primi a partecipare al contest. Si premiano così i fan più fedeli al brand.
  • Vince chi indovina. Solitamente nei contest legati ai quiz: solo i più bravi e i primi a dare la risposta ricevono una ricompensa.
  • Il pubblico decide chi vince. Tramite like sui social o siti web costruiti appositamente, il pubblico può scegliere chi vincerà la ricompensa.
  • Si estrae un vincitore. Si decide un tempo massimo per partecipare, dopodiché, tra gli utenti che hanno eseguito l’azione richiesta, si estraggono a sorte i vincitori.

In ogni caso, quando si organizza un giveaway e la relativa comunicazione, è sempre bene focalizzarsi anche sull’aspetto emozionale – pensando quale ricompensa o quale azione potrebbe collegare più efficacemente gli utenti con la narrazione del brand.

A cosa serve un giveaway?

Come altri strumenti di promozione, il giveaway è utile per aumentare la brand awareness – la conoscenza del marchio da parte del pubblico. Obiettivi più specifici sono quelli di:

  • Generare nuovi lead – ovvero raccogliere contatti da utilizzare successivamente in campagne di remarketing;
  • Aumentare il traffico sul sito, nel caso di giveaway legati a una piattaforma web
  • Aumentare fan e follower dei canali social del brand, nel caso di giveaway che si svolgono interamente sui social network
  • Incrementare le vendite

In generale, i giveaway permettono di avere un ottimo engagement anche senza ricorrere a sponsorizzazioni e campagne a pagamento. Inoltre, rappresentano una cornice narrativa emozionale che intrattiene efficacemente il pubblico.

A cosa serve un giveaway su Instagram
Notifiche di Instagram: a cosa serve un giveaway?”

Per questo, dal punto di vista costi-benefici, sono spesso considerati utilissimi strumenti di marketing.

Esempi di giveaway su Instagram

Lasciarsi ispirare da quello che fanno gli altri brand è sempre un ottimo punto di partenza per capire le regole del gioco e impostare al meglio i propri strumenti di marketing. Ecco quindi alcuni ottimi esempi di giveaway su Instagram – di grandi, medi e piccoli marchi.

Giveaway e grandi marchi: il World Nutella Day

Quando si parla di grandi marchi, non si può non pensare a Nutella, brand tra i più conosciuti al mondo. In occasione del Word Nutella Day, il canale Instagram americano del marchio ha lanciato un particolare giveaway.

Embed: https://www.instagram.com/p/CZpxLl2PRIF/?utm_source=ig_web_copy_link

Agli utenti è stato chiesto di postare un video di come spalmavano la famosa crema di nocciole. Ovviamente i video dovevano essere pubblicati su Instagram con determinati hashtag. In palio c’erano 25 Apple Watch.

Mastri Birrai Umbri: giveaway per tutti, ad una condizione

Durante gli Europei di calcio 2021, il brand Mastri Birrai Umbri ha lanciato su Instagram un giveaway legato alle vittorie degli azzurri, con l’obiettivo di generare lead.

Embed: https://www.instagram.com/p/CQxo3_vFdNe/?utm_source=ig_web_copy_link

Agli utenti che si fossero iscritti alla newsletter, veniva regalato un coupon da 5€ ogni volta che la Nazionale italiana di calcio avesse vinto. Un ottimo modo di dare una cornice emozionale al giveaway!

Growold Barcelona: uno shop vuole incrementare i propri fan

I giveaway non sono ad uso esclusivo dei grandi marchi, tutt’altro! Essendo molto economici sono strumenti a disposizione anche di piccole e medie realtà. E proprio questi brand locali spesso li utilizzano molto efficacemente.

Un esempio è il giveaway organizzato da Growold Barcelona, negozio di abbigliamento della città spagnola specializzato anche in outdoor & lifestyle.

Embedded https://www.instagram.com/p/COSq5nZLFQC/?utm_source=ig_web_copy_link

Per partecipare al giveaway è stato chiesto agli utenti di seguire il profilo Instagram del brand, mettere un like al post e menzionare tre amici. In palio – ad estrazione – c’erano degli accessori della marca Patagonia.

Gli aspetti legali dei giveaway

Dopo aver raccontato cos’è un giveaway e come viene utilizzato dai marchi, arriviamo agli aspetti legali del giveaway che è necessario tenere in considerazione.

Il concetto principale da tenere a mente è questo: per ricompense il cui valore è superiore a 1 euro, i giveaway devono rispettare la normativa per i concorsi a premi.

Giveaway su Instagram: gli aspetti legali
Esempio di moduli necessari per un giveaway su Instagram

Questo vuol dire che per quasi la totalità dei giveaway in Italia dovete rispettare una procedura ben precisa. Questa:

  • È necessario essere iscritti al Registro delle Imprese. Non basta essere una partiva IVA – non tutti gli imprenditori sono infatti obbligati a iscriversi al Registro delle Imprese.
  • È necessario comunicare ufficialmente la richiesta di organizzazione del concorso a premi al Ministero dello Sviluppo Economico. La comunicazione può anche essere avviata online. Nella pagina web del Ministero dedicata ai concorsi a premio trovate le normative aggiornate, i contest permessi e quelli vietati, FAQ e contatti utili in caso di dubbi.
  • È necessario calcolare il valore economico delle ricompense. Sarà infatti obbligo dell’azienda versare al Ministero dello Sviluppo Economico una cauzione a garanzia dei premi promessi.
  • È necessario avvalersi di un funzionario della Camera di Commercio competente – o di un notaio – che attesti i vincitori e firmi i verbali di chiusura di concorso da inviare al Ministero.

Sappiamo che gli aspetti legali e burocratici spesso possono rappresentare un ostacolo nella realizzazione di campagne di marketing e comunicazione, ma non fatevi scoraggiare. Se avete in mente di realizzare un giveaway per il vostro brand, prendete innanzitutto contatto con l’ufficio legale della vostra azienda o con esperti del settore – loro potranno controllare che tutte le procedure siano portate avanti in regola.

E voi… avete già pensato a qualche giveaway creativo per il vostro brand?

DISCLAIMER: Questo articolo spiega cos’è un giveaway cercando di usare un linguaggio e un tono informativo; queste informazioni non si devono in alcun modo intendere come una consulenza legale. Vi consigliamo sempre di rivolgervi a un professionista per avere informazioni aggiornate e specifiche per il vostro caso.