Le cose più belle da vedere al Fruit Exhibition di Bologna

by

Da venerdì 2 a domenica 4 di febbraio a Bologna arriva la sesta edizione di Fruit Exhibition, la fiera internazionale dell’editoria d’arte che raccoglie le più interessanti, curiose, bizzarre ed eccentriche pubblicazioni cartacee: libri d’artista, cataloghi, progetti di graphic design, periodici e zines. Tutti rigorosamente indipendenti!
Per la prima volta anche Pixartprinting partecipa a questo evento di tre giorni con un suo stand che troverete nei suggestivi spazi dell’antico Palazzo Re Enzo, nel cuore di Bologna.
Ecco allora un riassunto di quello che non potete perdere a Fruit Exhibition 2018, Pixartprinting compreso.

W l’editoria indipendente: gli editori più curiosi

BOLO Paper, poster stampato presso tipografie reali con Pantone 506 fluo. Courtesy: Fruit Exhibition

Sono un centinaio gli editori indipendenti italiani e stranieri accuratamente selezionati dall’organizzazione di Fruit Exhibition. Arrivano dall’Italia, dall’Europa e da altri continenti.
Tra loro c’è Gram Publishing, un progetto editoriale tutto italiano strettamente legato all’arte visiva nelle sue declinazioni più underground che produce, pesa e impacchetta le sue pubblicazioni; Monorhetorik, il corposo e un po’ folle catalogo di pubblicazioni dell’artista e musicista olandese Matt Plezier; dall’Inghilterra, Ottographic, libri e poster serigrafati del designer e artista Otto Dettmer; RAUM Italic, lo spazio italo-berlinese dedicato a libri, libri d’arte, design e oggetti; le piccole e colorate pubblicazioni di Ruja press, duo basato in Olanda composto dall’architetto Ruohong Wu e dall’artista Jose Ja Ja Ja; ritornano anche le due prestigiose e sperimentali case editrici di fotografia, Rorhof e Witty Kiwi.

Qui la lista completa degli editori.

Un talk sul personal branding

Illustratori, fotografi, grafici ed editori troveranno di sicuro interesse questo talk destinato a freelance per capire come comunicare meglio i propri lavori e la propria attività, insomma: per dare un’immagine coerente e professionale al proprio brand. Verranno analizzati gli aspetti più importanti per raggiungere gli obiettivi della vostra figura professionale, puntando sul vostro carattere e costruendoci attorno un brand.
A parlarne è Giacomo Benelli, coordinatore e docente Mimaster Milano, realtà di formazione internazionale per illustratori.
Il talk si tiene sabato 3 febbraio.

La video arte di Peter Millard

Peter Millard è un artista di base a Londra che ha mostrato i suoi film e ricevuto premi in tutto il mondo, l’ultimo, di qualche settimana fa è il Best British Film Award at the London International Animation Festival. Fa cose di questo genere. Bellissime!
A Bologna presenterà — in versione installativa — il suo primo libro d’artista, creato con una serie di schizzi a carboncino ispirati alle montagne e al paesaggio di Bolzano, dove l’artista ha trascorso le passate settimane.

Queer & fashion!

Ogni anno Fruit propone due focus d’attenzione su trend culturali specifici: per il 2018 questi due trend si sovrappongono sconfinando l’uno nell’altro. Si parla di queer e fashion.
La sezione dedicata alle pubblicazioni queer — Let’s Queer! — offre una panoramica internazionale di pubblicazioni di molteplici formati che mette in scena l’estetica della “differenza” rispetto all’orientamento strettamente eterosessuale o cisgender: discrepanza, decostruzione delle rappresentazioni sociali e infine un’analisi delle identità attraverso la lente della loro performatività. Uno scenario caleidoscopico a tratti colorato e a tratti austero dell’identità di genere.
Il secondo focus è dedicato alla moda. Fashion Documents, a cura di Saul Marcadent introduce una selezione di riviste, libri e oggetti editoriali che utilizzano la lente della moda per osservare l’orizzonte contemporaneo. Tre in particolare sono le pubblicazioni indipendenti con cui ci si confronterà: Odiseo (Barcellona), Archivist (Londra), Hunter (Milano).
La sezione disporrà di uno spazio espositivo e di vendita appositamente allestito all’interno del market.

Le zines di 0815 studio. Copyright: 0815 studio

La cosa che abbiamo in comune…

Ebbene sì, a Fruit 2018 ci siamo anche noi di Pixartprinting! Abbiamo una cosa in comune con gli artisti ed editori presenti a Fruit Exhibition: ci piace stampare! Così, quest’anno abbiamo deciso di essere presenti a Fruit per conoscere e supportare queste realtà, parlare con voi e mostrarvi ciò che possiamo fare per i vostri progetti futuri.

Insomma: voi ci mettete le idee, noi le stampiamo.
Vi aspettiamo a Fruit Exhibition 2018, passate a trovarci al nostro stand!

You may also like