Facebook Business Manager: cos’è e perché usarlo

Facebook Business Manager: cos’è e perché usarlo

Redazione Pubblicato il 2/18/2022

Facebook Business Manager: cos’è e perché usarlo

Facebook Business Manager è lo strumento gestionale – e gratuito – che Facebook mette a disposizione per amministrare pagine Facebook, profili Instagram e campagne promozionali in maniera professionale.

Facebook Business Manager: cos’è e perché usarlo
Utente di Facebook Business Manager

È un tool pensato per liberi professionisti, aziende e agenzie di comunicazione: se appartenete a una di queste categorie vi consigliamo di imparare a usare questo strumento. In particolare se:

  • gestite più account pubblicitari e più pagine Facebook o profili Instagram
  • siete un’agenzia pubblicitaria e gestite account pubblicitari o pagine dei vostri clienti
  • siete un’azienda o un’agenzia e avete bisogno di assegnare ruoli e permessi a diversi dipendenti o collaboratori per gestire risorse Facebook (account pubblicitari, pagine, profili).

A cosa serve Facebook Business Manager? Come vedremo più in dettaglio, tra le sue diverse funzioni permette di:

  • Gestire utenti, ruoli e autorizzazioni in un unico luogo per diverse pagine e profili aziendali
  • Gestire e monitorare gli account pubblicitari
  • Creare pubblici personalizzati da raggiungere con campagne promozionali
  • Scollegare la propria attività professionale dall’account personale di Facebook

A cosa serve Facebook Business Manager: principali funzioni

Vediamo più in dettaglio le principali funzioni di Facebook Business Manager.  

1.   Gestire gli utenti

Tramite Facebook Business Manager la gestione degli utenti e il loro accesso alle risorse avviene in un unico luogo, molto più sicuro. Per risorse intendiamo: pagine Facebook, profili Instagram, account pubblicitari di Facebook.

In concreto, chi gestisce il Business Manager di un’azienda o di un’agenzia può aggiungere, tramite l’indirizzo aziendale, utenti al proprio account e assegnare loro l’accesso alle diverse risorse a disposizione. Si può decidere dettagliatamente cosa un utente può e non può fare all’interno di una risorsa: ad esempio alcuni utenti potranno pubblicare contenuti all’interno delle pagine, altri gestire i messaggi, altri ancora saranno responsabili solo degli account pubblicitari.

La gestione degli utenti avviene tramite e-mail aziendale e non da profilo personale, rendendo l’amministrazione più sicura e mantenendo la privacy dei diversi utenti. Tutti gli utenti di Business Manager devono attivare l’autenticazione a 2 fattori per garantire maggiore sicurezza a tutte le risorse gestite attraverso questo strumento.

2.Assicurare la proprietà delle risorse Facebook e Instagram

A molti di voi sarà già capitato: un vostro collaboratore apre una pagina Facebook per un cliente, poi lascia l’agenzia e voi non avete più accesso a quella pagina. Oppure: un dipendente di un’azienda gestisce un profilo Instagram, lascia poi l’azienda e voi non avete più accesso a questa importante risorsa. Ecco, Facebook Business Manager serve ad evitare tutti questi problemi.

Pagine e profili aziendali inseriti all’interno del Business Manager rimangono di proprietà degli amministratori del Business Manager anche se chi gestisce la pagina dovesse abbandonare la vostra organizzazione.

L’interfaccia di Facebook Business Manager
L’interfaccia di Facebook Business Manager

Gestire gli account pubblicitari

Tra le risorse che si possono assegnare agli utenti in Facebook Business Manager ci sono gli account pubblicitari. Gli account pubblicitari servono per creare e amministrare le campagne pubblicitarie su Facebook e Instagram, gestire le inserzioni e la fatturazione.

In Facebook Business Manager è possibile creare nuovi account pubblicitari, inserirne di esistenti o richiedere l’accesso ad account esterni per gestirne alcuni aspetti senza averne di fatto la proprietà.

4. Creare un pubblico personalizzato per il marketing

Il pubblico personalizzato è un gruppo di pubblico che già conosce la tua azienda – perché ha visitato il tuo sito o ha interagito con la tua pagina Facebook  – e che quindi può essere raggiunto nuovamente da inserzioni pubblicitarie realizzate attraverso l’account pubblicitario.

Per creare un pubblico personalizzato all’interno del Business Manager si possono usare diverse fonti: elenchi di clienti, traffico sul sito web (tramite pixel di Facebook) o sull’app, l’interazione su Facebook. Si può anche creare un pubblico simile, ovvero un insieme di persone con caratteristiche simili al tuo pubblico personalizzato e che quindi può essere raggiunto con maggiore efficacia dalle campagne promozionali.

5.   Monitorare traffico ed azioni sul sito web

Pixel di Facebook è un pezzo di codice da inserire sul sito web della propria azienda (o cliente) tramite il quale è possibile misurare le conversioni delle tue pubblicità verso quel sito. Detto più semplicemente, capire quali azioni compiono gli utenti sul tuo sito una volta che lo hanno raggiunto attraverso le tue pubblicità.

Pixel e altri metodi di monitoraggio sono gestibili attraverso Facebook Business Manager, la sezione dedicata si chiama “Gestione eventi” ed è bene non confonderla con il formato più conosciuto degli eventi a cui è possibile partecipare su Facebook con gli account personali.

Come iniziare a usare Facebook Business Manager

Ci sono delle cose da sapere prima di creare un nuovo Business Manager su Facebook:

  • È gratuito
  • Per creare un Business Manager è necessario avere un account Facebook personale (servirà per il login)
  • Ogni utente può creare al massimo 2 account di Business Manager

Se sono chiari questi requisiti, possiamo procedere alla creazione di un account Facebook Business Manager.

  1. Vai su https://business.facebook.com/overview
  2. Clicca su “Crea account”
  3. Dovrai inserire il nome dell’azienda: è un nome pubblico e sarà visibile su Facebook, quindi ti raccomandiamo di usare il nome ufficiale e conosciuto dal pubblico.
  4. Aggiungi il tuo nome e l’indirizzo e-mail aziendale.
  5. Successivamente dovrei inserire altri dettagli sull’azienda.

Il passo successivo sarà quello di aggiungere utenti al tuo Business Manager, Facebook consiglia di inserire come utenti solo chi effettivamente fa parte della tua azienda. Se è necessario inserire utenti esterni, si possono invitare come Partner che gestiranno alcune delle tue risorse.

Come creare Facebook Business Manager
La schermata per creare Facebook Business Manager

Gli utenti possono essere inseriti con due livelli di autorizzazioni differenti:

  • Amministratori di Business Manager: possono controllare tutte le funzionalità dell’account, aggiungere altri utenti, modificare ed eliminare il Business Manager. Per una maggiore sicurezza è consigliabile mantenere limitato il numero di amministratori che, in ogni caso, dovrebbero essere almeno due. In questo modo se un utente lascerà l’azienda, il Facebook Business Manager può continuare ad essere gestito.
  • Dipendenti di Business Manager: a loro vengono assegnate le singole risorse – pagine, profili, account pubblicitari – da gestire con diversi livelli di autorizzazione.

Come gestire le inserzioni in Facebook Business Manager

Probabilmente una delle funzioni che userai di più in Facebook Business Manager è la gestione delle inserzioni pubblicitarie. Vediamo dunque più in dettaglio come funziona.

L’account pubblicitario di Facebook è un account di secondo livello che può essere inserito all’interno del Business Manager così da gestirlo in maniera più efficace e condivisa. Diversi account pubblicitari possono essere inseriti all’interno dello stesso Business Manager, ma c’è un limite al numero degli account e questo dipende dalla spesa pubblicitaria dell’account stesso.

Gli account pubblicitari di Facebook permettono ai dipendenti del Business Manager di creare pubblicità sulle pagine Facebook e i profili Instagram e monitorarne i risultati. Ogni account pubblicitario deve avere un metodo di pagamento associato e un indirizzo di fatturazione.

Gli account pubblicitari sono strumenti abbastanza complessi. Vediamo in linea generale come funzionano gli elementi di base.

Inserzioni su Facebook Business Manager
La schermata per creare inserzioni su Facebook Business Manager

Obiettivi delle campagne pubblicitarie

Ogni campagna pubblicitaria ha un obiettivo preciso ed è questa la prima cosa da impostare quando si crea una nuova campagna pubblicitaria su Facebook. Gli obiettivi delle campagne Facebook sono divisi in tre categorie:

  • Obiettivi “Notorietà”: per aumentare i like sulle pagine o raggiungere il maggior numero possibile di persone)
  • Obiettivi “Considerazione”: per aumentare l’interazione con i propri post, le partecipazioni agli eventi, le visite sul sito web, le visualizzazioni ai video o generare contatti tramite form
  • Obiettivi “Conversioni”: per vendere prodotti online, far compiere delle azioni agli utenti sul proprio sito web o portare il pubblico nei propri negozi fisici.

Struttura delle campagne pubblicitarie

Una volta scelto l’obiettivo specifico della campagna, si può iniziare a creare l’inserzione. La logica organizzativa delle inserzioni si basa su tre diversi livelli. Vediamoli in linea generale:

  • Le campagne: definiscono l’obiettivo pubblicitario
  • I gruppi di inserzioni: qui vanno impostati il pubblico target, il budget, quando e dove verranno mostrate le pubblicità. Diversi gruppi di inserzioni possono essere inseriti in un’unica campagna.
  • Le inserzioni: questo è il contenuto creativo della pubblicità, immagini, video, testo, link e call to action.

Risorse utili per Facebook Business Manager

A una prima occhiata, l’organizzazione di Facebook Business Manager può risultare un po’ caotica. A complicare le cose è il fatto che le funzionalità e gli strumenti inseriti nel gestionale sono in continuo aggiornamento (cosa non di certo negativa): spesso però ci si ritrova a doversi orientare di nuovo all’interno dell’interfaccia.

Facebook offre diverse risorse per imparare a usare Business Manager e, soprattutto, capire come usare efficacemente questo strumento per raggiungere i propri obiettivi di marketing.

  • Il portale Facebook Business aiuta le aziende ad orientarsi tra i diversi prodotti di Facebook, tra cui Business Manager, proponendo percorsi per obiettivi.
  • Facebook Blueprint è la piattaforma e-learning della società che offre corsi gratuiti, percorsi di formazione e certificazioni. Tra i corsi si trovano contenuti sia molto tecnici che strategici per capire come utilizzare al meglio le funzioni di Facebook e del Business Manager.
  • Il supporto di Facebook Business Manager fornisce materiali e assistenza specifica per le aziende. Per problematiche più comuni sono a disposizione guide aggiornate. Di solito è possibile contattare un supporto diretto – via chat, telefono o e-mail – per problemi riguardanti gli account pubblicitari.
  • Le storie di successo sono divise per comode categorie a seconda della grandezza dell’azienda, degli obiettivi, dei settori, dei prodotti e dell’area geografica. In questo modo è possibile trovare ispirazione e capire come altre aziende hanno usato, efficacemente, gli strumenti professionali di Facebook per il marketing.