#PrintStories – Elena e le etichette personalizzate per olio e conserve

by

Un’etichetta adesiva per restituire il gusto di un prodotto naturale e fatto in casa.

È questa l’idea di Elena, che ha compiuto un percorso analogico e digitale per aiutare la sua cliente, Luciana.

Le conserve e le bottiglie di olio prodotte da Luciana, meritavano di indossare il giusto abito per le piccole e grandi occasioni. Così Elena le ha procurato un kit per personalizzare i suoi prodotti liberamente, arricchito da un’etichettatura stampata che esaltasse l’idea di “fatto a mano”.

Ora le conserve e le bottiglie di olio di Luciana sono buone al palato e alla vista e chi le riceverà godrà di un doppio piacere. Elena condivide con noi la sua idea e il suo percorso creativo, in un viaggio artigianale e tecnologico allo stesso tempo.

Siete pronti a seguirla?

Chi è Elena? Raccontaci chi sei, cosa fai nella tua vita. Sogni, aspirazioni e attitudini. Un ritratto sintetico, ma fedele!

In generale ciò a cui aspiro nella vita è tirar fuori il meglio di me stessa, aiutando gli altri a fare altrettanto. Ho sempre avuto, fin da piccola, la passione di realizzare creazioni personalizzate da regalare a parenti e amici e, negli ultimi anni, ho iniziato a farle anche su commissione (come testimonia il mio account instagram #printlel).

Ecco un paio di foto mentre realizzo delle bomboniere di battesimo presso Lino’s & Co Verona, uno stimolante spazio co-working che è anche concept store e laboratorio di stampa letterpress.

Un prodotto personalizzato può raccontare qualcosa su chi lo dona, come nel caso di inviti o bomboniere, oppure qualcosa su chi lo riceve, come ad esempio un quadretto o un diario illustrati secondo i suoi gusti e passioni. In entrambi i casi è un’attenzione speciale in grado di esprimere in modo unico l’affetto di chi lo dona a chi lo riceve. Adoro personalizzare per gli altri perché mi permette di esplorare mondi sempre diversi, sento che è proprio la mia strada e spero di continuare a percorrerla!

Prima di raccontarci la tua idea creativa, puoi spiegare ai nostri lettori che cosa hai realizzato grazie alle nostre stampe?

Il prodotto finale da voi stampato è una bobina di 200 etichette adesive da applicare a bottiglie o contenitori alimentari.

Ma torniamo al momento in cui tutto è iniziato. Quando è nata l’idea di realizzare questo progetto? Raccontaci un po’ come sei arrivata a immaginarlo.

Tutto è iniziato con il desiderio di una cliente, la signora Luciana, di riprodurre il disegno della propria casa sia su dei biglietti di auguri che su delle etichette adesive da applicare alle proprie conserve casalinghe e in particolare alle bottiglie di olio che ogni anno producono con gli olivi del suo giardino. 

Una volta definita l’idea hai dovuto fissare un obiettivo. Cosa volevi ottenere? Il fine ultimo del tuo lavoro quale sarebbe stato?

Il fine ultimo era trovare la soluzione migliore alle esigenze di Luciana. Riguardo ai biglietti di auguri, per ottenere un risultato fatto a mano e personalizzabile, abbiamo pensato di realizzare un timbro in gomma. Grazie al timbro il disegno può essere riprodotto infinite volte su qualsiasi biglietto e può essere colorato in modi diversi a seconda dell’occasione. 

Riguardo alle etichette adesive invece, andando applicate a contenitori alimentari, era necessario che il disegno fosse stampato con inchiostro resistente e impermeabile, così abbiamo optato per la stampa digitale su carta adatta allo scopo.

Abbiamo l’idea del progetto e il suo scopo. Ora bisogna realizzarla! Come hai fatto? In quante e quali fasi hai diviso il tuo lavoro? Raccontaci il processo che ti ha portato a dare forma alla tua idea e a renderla pronta per essere lavorata e stampata.

Ecco i 5 passaggi grazie ai quali ho realizzato il mio progetto:

  1. Luciana mi ha mandato la foto della piastrella del suo civico su cui è raffigurata una veduta della sua casa. Ho ricopiato il disegno su un foglietto del formato desiderato. Ho lasciato uno spazio vuoto dove poter aggiungere a mano una personalizzazione diversa a seconda dell’occasione, ad esempio un nome, una data o un augurio nel caso dei biglietti, oppure la descrizione del prodotto fatto in casa per quanto riguarda le etichette;
  2. Ho portato il disegno in un timbrificio dove l’hanno digitalizzato e inciso su gomma tramite il taglio laser;
  3. Una volta ritirato, ho timbrato il disegno con inchiostro seppia su un cartoncino avorio e l’ho colorato con gli acquerelli;
  4. Infine, il disegno è stato digitalizzato e impostato per essere inviato al sito di Pixartprinting, nell’attesa dell’emozionante consegna del prodotto finito.
  5. Con un pirografo ho personalizzato il manico del timbro con un’incisione fatta a mano e l’ho confezionato in un pacchetto semplice che fosse anche dimostrazione del suo utilizzo.

E’ arrivato il momento di stampare! Come hai sfruttato la stampa on demand per finalizzare il tuo progetto? Quali materiali hai adottato? 

Per questa fase mi sono totalmente affidata agli amici di Lino’s & Co Verona con cui collaboro. Abbiamo scelto la carta vergata Betulla perché adatta allo scopo di far sentire maggiormente la matericità del disegno, dando l’idea di un prodotto fatto a mano e non patinato. Ci affidiamo da tempo ai servizi di Pixartprinting e non avevamo dubbi sulla qualità finale!

La stampa è servita! Nel tuo caso, volevi apporre delle etichette sui contenitori di prodotti alimentari. Questi prodotti sono già finiti in tavola? Che sensazione hai provato a vederli, pronti per regalare un sorriso a chi li riceverà? 

Non li ho ancora visti dal vivo, ma sono stata molto felice di ricevere questa foto da Luciana:

Sono molto contenta di averla aiutata a personalizzare prodotti che parlano della sua casa e dei suoi frutti. Soprattutto perché, essendo prodotti genuini che condividerà con parenti e amici, sono autentiche e speciali dimostrazioni di affetto in grado di sorprendere ed emozionare!

Questo è solo l’inizio! Quali altri progetti hai in cantiere per il futuro? Vuoi rivelarci qualcosa?

Lavorativamente parlando mi piacerebbe collaborare con qualcuno che organizza eventi per tornare ad allestire e personalizzare tavole e ambienti per occasioni speciali. Nel frattempo ho diverse creazioni in programma per il prossimo futuro come ad esempio partecipazioni di nozze, biglietti da visita, segnalibri ricordo di battesimo, quadretti e diari di nascita.

You may also like