Creare il logo perfetto: sette modi per trarre ispirazione

by

Immagina di aver appena ricevuto un nuovo progetto di logo design, ma il prodotto o il servizio non ti ispira affatto. Ti siedi e inizi a mettere insieme le idee, ma nella tua mente c’è il vuoto più totale. Cosa puoi fare in questi casi?

1. Crea una moodboard

Per far sì che la tua mente sforni qualche idea, devi prima fornirle qualche fonte di ispirazione. Uno dei modi migliori per farlo consiste nel creare una moodboard di immagini stimolanti. Innanzitutto, pensa al target di mercato che vuoi attrarre. Che genere di cose gli piace fare, guardare, leggere o ascoltare? A quali altri marchi sarebbero interessate le stesse persone? Visita alcuni dei siti che potrebbero piacere a tale mercato e scarica qualche immagine come riferimento, oppure guarda un video musicale e scatta un paio di screenshot. Compra delle riviste o dei giornali e ritaglia caratteri e immagini interessanti.

Ma non finisce qui. Sfodera il tuo cellulare e scatta foto a soggetti interessanti che incontri per strada, come ad esempio la segnaletica, vecchi poster mezzi strappati, trame o forme di tuo gradimento.

Una volta raggruppate le immagini, è il momento di creare la tua moodboard digitalmente usando Pinterest (o piattaforme simili) o fisicamente. Io faccio entrambe le cose, ma trovo che, quando manca l’ispirazione, l’atto di strappare e organizzare le immagini su grandi fogli di carta aiuti molto a sbloccare la mente. Inoltre, una volta terminato, puoi raccoglierle tutte intorno a te.

Fatto ciò, esamina le tue moodboard e osserva gli elementi che più ti colpiscono. Ci sono colori, stili tipografici o forme che risaltano e che puoi usare nel tuo lavoro?

Immagine potenzialmente esente da royalty https://www.istockphoto.com/gb/photo/zen-atmosphere-mood-board-collage-sheet-in-purple-blue-pink-gm507419628-84725741

2. Redigi delle mappe concettuali

La mappa concettuale è una delle prime tecniche di pensiero creativo che adopero quando ho bisogno di idee. È un ottimo modo per mettere nero su bianco tutti i pensieri iniziali, per poi svilupparli attraverso delle associazioni. Inizia con una o due parole che racchiudono il core business dell’azienda/la principale funzione del prodotto. Se ad esempio si tratta di un’azienda di impianti idraulici, potresti scrivere semplicemente “tubature” in mezzo alla pagina. Da qui stacca un ramo e scrivi una parola correlata a “tubature”, alla quale assocerai ancora un’altra parola ad essa inerente. Sii creativo nelle associazioni e non aver timore di perderti in digressioni in quanto da queste possono scaturire idee interessanti. Non limitarti alle scritte, prova ad aggiungere ghirigori o schizzi alla tua mappa concettuale. Disegnare può fornirti ulteriori idee in quanto puoi iniziare a creare associazioni visive. Ad esempio, la forma di una goccia d’acqua potrebbe ricordarti una foglia o una faccia, quindi potresti disegnare anche quelle.

Copyright: Tara Roskell

3. Analizza gli elementi a disposizione focalizzandoti sui tipi di logo che potresti creare

Avere troppi elementi a portata di mano potrebbe ostacolare il tuo processo creativo. In questi casi risulta difficile capire da dove iniziare. Prova ad analizzare le idee e le tipologie di logo che potresti creare, lavorando su ognuna di esse singolarmente.

i) Crea simboli ed elementi riconoscibili
Prova a pensare esclusivamente al tipo di simboli che potresti creare. Se facciamo nuovamente riferimento all’esempio dell’azienda di impianti idraulici, prova a vedere in quanti modi diversi riusciresti a disegnare un rubinetto o una chiave inglese.         

ii) Aggiungi elementi a una parola
Scrivi il nome dell’azienda in diversi modi, ad esempio in maiuscolo, minuscolo, serif, sans serif, ecc., e prova a vedere se una o più lettere si prestano a essere trasformate in qualcosa di correlato al prodotto o al servizio. Una di esse potrebbe diventare, che so, uno strumento idraulico?

iii) Usa la prima lettera del nome dell’azienda
Se isolassi la prima lettera dell’azienda, come potresti utilizzarla per farla diventare un’icona o un elemento degno di interesse? Saresti in grado, in qualche modo, di incorporarvi un simbolo?

iv) Usa forme geometriche
Abbozza tutti i modi possibili in cui potresti utilizzare delle forme geometriche. Potrebbero contenere il nome dell’azienda o parte di esso? O potrebbero essere parte di un simbolo?

v) Unisci le lettere tra loro
Esiste un modo per combinare due o più lettere tra loro e creare un effetto interessante? Potresti farlo se il nome dell’azienda è composto da due parole. In quanti modi diversi potresti fondere le loro iniziali? In alternativa, si creano delle forme quando unisci due delle lettere presenti all’interno delle parole? Ad esempio, si sa che il logo Fed Ex forma una freccia tra la “E” e la “x”.

vi) Crea loghi utilizzando un unico carattere
Sperimenta diversi tipi di caratteri per vedere come questi influenzano il mood e lo stile delle parole. Prova a usarli in maiuscolo, in minuscolo, con crenature strette e ampie tra le lettere. Google dispone attualmente di una vasta gamma di font scaricabili, così come siti quali Font Squirrel, gratuito per uso commerciale.

4. Abbozza le tue idee

Se sei una persona abituata a progettare direttamente sul computer, prova a fare un passo indietro e inizia ad usare carta e penna. Creare manualmente delle bozze ti consente di esprimere rapidamente le tue idee. Inoltre, le associazioni visive possono esserti di grande aiuto, nel senso che un disegno abbozzato potrebbe farti venire in mente qualcos’altro.

5. Crea dei segni

Prova a creare dei segni con strumenti diversi per ottenere effetti altrettanto vari. Ad esempio, utilizza un pennarello per ottenere una varietà di linee o un pennello con inchiostro leggermente secco per creare segni casuali sul foglio. Tampona una spugna pregna di vernice su carta oppure usa gli acquerelli per poi spruzzarli a distanza con acqua. Scansiona o fotografa gli effetti e scopri come potresti incorporarli nel tuo lavoro. Se non hai della vernice, prova a usare pennelli casuali mai provati prima in Photoshop o su un’app tipo Procreate.

6. Lasciati ispirare da una parola a caso

Ecco un suggerimento più insolito da provare se non hai ancora trovato l’ispirazione. Usa un generatore di parole casuali online in modo da ottenere una parola a caso. Pensa alla parola e alle cose ad essa correlate, eventualmente creando una mappa concettuale. Quindi prova a vedere come potresti collegare uno o più di questi elementi al tuo logo. Io, ad esempio, ho usato un generatore di parole casuali ottenendo la parola “padre”. Con quella parola ho poi redatto una mappa concettuale per capire come avrebbe potuto relazionarsi a un logo per un’azienda di impianti idraulici. Di primo acchito potresti raffigurare una famiglia o pensare a un padre che ha provato ad aggiustare un rubinetto ma non ci è riuscito. Non appena senti di aver esaurito le idee con una sola parola, puoi sempre ottenerne un’altra. Fondamentalmente quest’esercizio serve ad uscire dai normali schemi di pensiero, generando potenzialmente nuove idee.

7. Crea le tue carte della creatività personali

Crea le tue carte della creatività durante i tempi morti per poi utilizzarle in un secondo momento, quando non sai come procedere. Le carte hanno dimensioni simili alle carte da gioco. Su ciascuna, scrivi qualcosa che potrebbe stimolare nuove idee. Ad esempio “Che ne dici di usare una linea continua?”, o “E se qui cambiassi la scala?”. In questo modo, quando avrai bisogno di un po’ d’ispirazione, gira una carta e pensa a come potresti applicarne il suggerimento al tuo progetto.

Bonus: dove trovare ottimi esempi di loghi

LogoPond
Una galleria di loghi da cui trarre ispirazione

Dribbble
Cerca qualche spunto nella sezione “branding” di Dribbble

Behance (Branding)
La sezione “branding” di Behance offre un’ampia gamma di idee ispiratrici

The inspiration Grid
Una galleria di immagini per deliziare la vista

Logo Design Love
Un blog scritto dal grafico David Airey che ha inoltre pubblicato un libro omonimo

Colour Lovers
Dai un’occhiata alla sezione “branding” di Colour Lovers, troverai le ultime tendenze cromatiche del logo design

Buona fortuna per il tuo progetto e mi auguro di averti aiutato a trovare la giusta ispirazione.

You may also like