Carta intestata

Carta intestata: modelli, ispirazioni e consigli

by

Ogni giorno avvocati, medici, architetti, designer e altri professionisti si rivolgono a noi per la stampa della loro carta intestata. Le nostre stampanti vedono davvero tanti tipi di carte intestate: per questo motivo vogliamo condividere con voi alcuni consigli per realizzarle al meglio.

Qui parliamo della progettazione di una carta intestata.

Vogliamo spiegarvi cos’è una carta intestata  e quali caratteristiche deve avere, poi vogliamo mostrarvi alcuni modelli di carta intestata che ci sono piaciuti e che potrebbero servivi da ispirazione.

Infine, vi consigliamo alcuni strumenti per crearla: qualche dritta per impostare il modello di carta intesta su Word e uno strumento pensato proprio per la progettazione grafica.

Partiamo subito!

Carta intestata: cos’è e a cosa serve

Partiamo dalle basi: la carta intestata è un foglio a cui vengono aggiunti i riferimenti e i contatti del suo intestatario, è la carta con cui un’azienda o un professionista si presenta al proprio pubblico. Di solito non mancano mai:

  • logo e nome dell’azienda
  • nome e cognome del professionista
  • ragione sociale
  • indirizzo e contatti (telefono, email)

Chi la riceve deve avere tutte le informazioni necessarie per identificarvi e mettersi in contatto con voi.

Non meno importante: la carta intestata deve rendervi riconoscibili, deve essere in linea con l’immagine aziendale e, quindi, coerente con la brand identity. Deve, quindi, far emergere la vostra personalità che passerà attraverso piccoli dettagli: impaginazione, segni grafici, colori, font e tipo di carta scelto per la stampa. Proprio perché si tratta di piccoli dettagli, qui il lavoro si fa sottile e oculato.

Il DNA di una buona carta intestata

Dal punto di vista grafico, quali sono le caratteristiche che rendono una carta intestata migliore di altre? Le stesse che distinguono un buon progetto grafico.

1.Chiarezza

La carta intestata ha un ruolo informativo, deve essere quindi facile da consultare: prestate attenzione al font, che deve essere facilmente leggibile anche in dimensioni ridotte (è meglio puntare su un font bastoni) e occhio anche all’interlinea. Spesso, nell’intento di rubare poco spazio al foglio, si tende a condensare tutte le informazioni in un’area molto ridotta della pagina. Così facendo, il testo diventa illeggibile, oltre che sgradevole.

2.Pulizia

Puntate su un layout semplice. L’intestazione non deve disturbare il contenuto del foglio, bensì incorniciarlo. In casi come questi non esiste miglior adagio di “less is more”.

3.Riconoscibilità

Come abbiamo già detto, la carta deve essere coerente con la brand identity. Quindi, se utilizzate dei colori, puntate sulla palette del brand (noi vi consigliamo di usare al massimo due colori); nella scelta del font, attingete a quelli che usate nel resto della vostra comunicazione.

Detto questo, andiamoci a vedere alcuni esempi davvero ben fatti.

Modelli di carta intestata per diversi professionisti

Qui abbiamo raccolto alcuni modelli di carta intestata con un design accattivante e li abbiamo divisi per professioni. Date un’occhiata.

Carta intestata: medici e dentisti

Nella carta intestata del medico, oltre alle informazioni di base, bisogna aggiungere la specializzazione e, fondamentali, gli orari di ricevimento. Dal punto di vista del design, è bene mantenersi sobri e prediligere un’impostazione classica che trasmetta un senso di serietà e professionalità. Per la palette, se non avete un colore da rispettare, puntate sui toni dell’azzurro o del blu che infondono serenità e serietà.

Mantenersi sobri non significa, però, rinunciare a piccoli dettagli che vi rendano riconoscibili. Guardate questo esempio, decisamente di rottura rispetto ai soliti modelli. Chiaramente, una carta così non è per tutti: deve andare di pari passo a un’identità forte e decisa.

Carta intestata per dentisti
Carta intestata per studio dentistico. Fonte: https://www.pinterest.it/pin/437271445042809605/

Qui abbiamo invece un modello più sobrio ma comunque ricercato. Semplice, ma allo stesso tempo diverso rispetto alle solite carte intestate del medico.

Carta intestata
Esempio di carta intestata per medici. Fonte: https://www.pinterest.it/pin/652247958512859400/

Ecco una variante più divertente (per quanto possa essere divertente andare dal dentista): una carta intestata che trasmette vicinanza, calore e che quindi rassicura.

Carta intestata
Esempio di Carta intestata. Fonte: https://www.pinterest.it/pin/461759768033845636/

Carta intestata: avvocato e studi legali

Oltre alle informazioni standard, la carta intestata per gli studi legali contiene anche gli orari di ricevimento, l’indicazione della specializzazione dell’avvocato e i dati di iscrizione all’ordine forense. Di solito, per quanto riguarda il design, si punta su una sobria eleganza. Ecco due esempi che, secondo noi, possono andare bene per uno studio legale.

Questa carta intestata è semplice ed elegante, senza risultare troppo pomposa.

Esempio di Carta intestata
Esempio di Carta intestata. Fonte: https://www.pinterest.it/pin/96264510771003130/

Anche questa è una classica carta da studio legale, elegante e prestigiosa.

Esempio di Carta intestata
Esempio di Carta intestata. Fonte: https://www.pinterest.it/pin/299067231502705838/?nic=1

Carta intestata: designer e architetti

Qui, inutile dirlo, le scelte estetiche sono ancora più importanti, poiché la dicono lunga sul gusto e sulla cura per i dettagli dello studio o del professionista a cui fanno riferimento. Ecco a voi una carrellata di modelli di carte intestate che ci sono piaciute e a cui potete ispirarvi.

Esempio di Carta intestata
Esempio di Carta intestata. Fonte: https://www.pinterest.it/pin/443745369532831629/
Esempio di Carta intestata
Esempio di Carta intestata. Fonte: https://www.pinterest.it/pin/583075482987308445/
Esempio di Carta intestata
Esempio di Carta intestata. Fonte: https://www.pinterest.it/pin/571183165336495910/
Esempio di Carta intestata
Esempio di Carta intestata. Fonte: https://www.pinterest.it/pin/550354016933974213/

Carta intestata per chi lavora nel food

La creatività è un ingrediente che non può mancare anche in cucina. Ecco perché, a chi lavora nel settore food, consigliamo di non ingabbiarsi in un’impostazione troppo classica della carta intestata, ma di sperimentare esattamente come quando si è davanti ai fornelli. Qui un esempio che ci ha colpito per eleganza e originalità.

Esempio di Carta intestata
Esempio di Carta intestata. Fonte: https://www.pinterest.it/pin/495818240202569715/

Carta intestata per le fatture

Infine, vogliamo dedicare un piccolo paragrafo anche alla carta intestata per le fatture, poiché di solito si tratta di un modello a parte. È importante prestare particolare cura a questo documento poiché di solito sancisce un “addio” o un “arrivederci” con il nostro cliente. È, diciamo, l’ultimo ricordo di noi che gli rimane tra le mani. Qui vi mostriamo due esempi di fatture dal design molto curato. 

Esempio di Carta intestata
Esempio di Carta intestata. Fonte: https://www.pinterest.it/pin/421297740140328163/
Esempio di Carta intestata
Esempio di Carta intestata. Fonte: https://www.pinterest.it/pin/389209592787723666/

Strumenti per creare la carta intestata

Questa è la parte di articolo pensata per chi non ha esperienza con la progettazione grafica. Qui vi spieghiamo con quali strumenti potete realizzare la vostra carta intestata senza impazzire con programmi troppo complessi.

Il modello di carta intestata Word

Se non avete troppe pretese estetiche e volete puntare su una carta molto semplice, allora vi basterà Word. Attraverso le funzioni di “intestazione” e “note a piè di pagina”, potete creare un modello di carta intestata con logo e informazioni varie. Parliamo di “modello” poiché il foglio potrà essere salvato e utilizzato per creare documenti diversi, tutti con la stessa intestazione.

I passaggi – semplicissimi – da affrontare per creare una carta intestata su Word sono:

  • Aprite un nuovo documento.
  • Su Layout > Margini: impostate le dimensioni dei margini del foglio (vi consigliamo di tenerli abbastanza ampi).
  • Su Inserisci > Intestazione: selezionate il layout che preferite e poi inserite logo e testo.
  • Su Inserisci > Piè di pagina: scegliete il layout e poi inserite il testo.
  • Salvate il documento come modello.

Strumenti di progettazione per la carta intestata

In alternativa, potete puntare su uno strumento di progettazione grafica che vi consente più possibilità di personalizzazione. Canva lo conoscete già molto bene, ve l’abbiamo consigliato per la creazione di svariati progetti grafici. Bene, sappiate che lo strumento mette a vostra disposizione anche una sezione per la creazione della carta intestata. Una volta che vi siete registrati nel pannello, vi si aprirà una pagina di lavoro come questa, dove potrete iniziare a lavorare al vostro progetto.

Fonte: screenshot dal sito di Canva.com

Potete scegliere tra diversi modelli di carta intestata e poi personalizzarli come preferite: modificando lo sfondo, aggiungendo logo o immagini, modificando le dimensioni, la disposizione e il font, cambiando i colori del testo e delle caselle di testo o aggiungendo elementi grafici. Insomma, ogni dettaglio del modello della vostra carta stampata può essere modificato a piacere. Dopodiché, dovrete solo stamparla.

Ricordate sempre che la carta intestata è, a suo modo, un biglietto da visita: la cura che riversate nella sua progettazione racconta molto della cura con cui lavorate. Quindi: non lasciate mai nulla al caso.

You may also like