Auguri di Natale formali: mini guida per crearli

by

Auguri di Natale formali per aziende: mini guida per crearli

Con gli amici e i parenti è più facile, riusciamo sempre a trovare le parole giuste per gli auguri di Natale. Ma quando ci tocca scrivere un biglietto per il capo, i dipendenti, i colleghi, i fornitori, i clienti… le cose si fanno più complesse. Bisogna rispettare i rapporti che intercorrono tra le diverse figure, veicolare i giusti messaggi, scegliere le parole appropriate, essere cordiali e cercare di non risultare troppo freddi o distaccati. Bisogna fare bella figura.

Qui vi diamo qualche consiglio per confezionare degli auguri formali di Natale davvero impeccabili. Vi suggeriamo cosa scrivere, come crearli e presentarli, e mostriamo anche qualche esempio da cui prendere ispirazione.

Auguri di Natale formali: frasi per colleghi, fornitori, clienti…

Fate una bella lista dei destinatari divisi per categorie e formulate, per ogni gruppo, la frase giusta. Le categorie possono essere: datore di lavoro o dipendenti; colleghi; fornitori; clienti. Procedere con ordine è utile quando abbiamo una lista nutrita di persone e non vogliamo rischiare di dimenticarci qualcuno per strada.

Gli auguri di Natale formali per il datore di lavoro

La scelta di dare del tu o del lei dipende dal rapporto che avete sul luogo di lavoro. Qui ci sono due esempi di frasi che rispecchiano diversi livelli di confidenza. Entrambe contengono un augurio per il futuro anno lavorativo, importante per chi tiene le redini di un’azienda.

Gentile [nome],

auguro a lei e a tutta la sua famiglia di trascorrere un Natale sereno e un felice anno nuovo, che sia promettente e ricco di soddisfazioni.

Buon Natale [nome],

a te e a tutta la tua famiglia. Ti auguro tanta serenità e un anno nuovo promettente, costellato di successi.

 Gli auguri di Natate formali per i dipendenti.

Ci può essere un ringraziamento per l’operato e un incoraggiamento che infonda motivazione. Quest’anno, in particolare, serve ancora di più.

Buon Natale, [nome].

Grazie per l’impegno e la motivazione che metti nel tuo lavoro. Ti auguro che questo nuovo anno sia ricco di soddisfazioni e di traguardi. Tanti li raggiungeremo insieme.

Gli auguri di Natale formali per i colleghi.

Parliamo di auguri formali, quindi da rivolgere ai colleghi con cui abbiamo un po’ meno confidenza ma con cui possiamo prenderci una libertà in più. Ovviamente, parlando di anno nuovo, è difficile non pensare a quello che ci stiamo lasciando alle spalle: il 2020 rimarrà impresso nella memoria di tutti come annus horribilis. Un messaggio di incoraggiamento renderà il biglietto più caldo e personale.

Buon Natale, [nome]. Trascorri giorni sereni in famiglia. Che il nuovo anno sia migliore di quello che ci siamo lasciati alle spalle – vale per il 2021, ma anche per tutti quelli a venire.

Gli auguri di Natale formali per i fornitori.

Sfruttiamo questa occasione per rinsaldare i legami con i fornitori, che sono un tassello prezioso per il nostro lavoro. Aggiungiamo quindi un ringraziamento per il loro contributo e un augurio per i nuovi progetti da condividere.

 Grazie, [nome], per la collaborazione e il supporto che ci ha sempre dimostrato. Le auguriamo un 2021 ricco di ambiziosi progetti da condividere. Buon Natale e felice anno nuovo da tutto il nostro team.

 Gli auguri di Natale formali per i clienti.

Se stiamo parlando da azienda ad azienda, auguriamo un anno nuovo professionalmente prospero. Rinnoviamo anche la nostra disponibilità a condividere nuovi progetti.

Buon Natale, [nome], da parte di tutto il nostro team. Grazie per averci scelto e grazie per la fiducia dimostrata. Speriamo di continuare a condividere con voi i nuovi progetti che vi riserverà il 2021.

Una volta che avremo abbozzato il nostro testo, possiamo iniziare a dare forma ai biglietti. Qui di seguito trovate un po’ di consigli.

Auguri di Natale formali: creare un biglietto di auguri di Natale

Noi vi consigliamo di puntare su un biglietto creato ad hoc – non di quelli che si comprano in cartoleria e che si compilano a mano, per intenderci. Se è destinato a clienti, fornitori o collaboratori, è più professionale personalizzarlo con colori, font e logo dell’azienda. Lasciar trasparire personalità è sempre un valore aggiunto. Se invece vi state scambiando gli auguri tra colleghi o volete inviare un biglietto al titolare, allora siete svincolati dal visual aziendale.

Potete affidare il compito a un designer, oppure potete lavorare in autonomia con l’aiuto di semplici strumenti di progettazione grafica, che vi aiuteranno a ultimare i vostri auguri di Natale formali.

 Auguri di Natale formali con Adobe Spark

Adobe Spark, per esempio, offre una selezione di modelli natalizi da cui partire. Ecco un esempio di template che abbiamo trovato nella galleria e che ben si presta a degli auguri di Natale formali – evitiamo le grafiche troppo infantili o fotografiche, che subito ci danno l’idea di un biglietto stock.

 Auguri di Natale formali con Crello

Crello. Anche qui scegliete il template da cui partire e lo personalizzate a piacere con foto, immagini, font. Abbiamo perlustrato anche la galleria di Crello e abbiamo selezionato i modelli natalizi che ci sembrano più adatti al nostro scopo.

Se invece avete deciso di non affidarvi a un template ma di creare il vostro biglietto partendo da zero, qui abbiamo raccolto un po’ di ispirazioni.

Come vedete abbiamo scelto uno stile sobrio ed elegante, senza troppi fronzoli. L’ultimo, più spiritoso e informale, potrebbe essere un buon biglietto da mandare ai colleghi.

Auguri di Natale formali… come inviarli?

Adesso rimane solo da decidere come inviare i propri auguri di Natale formali. Potete scegliere la via elettronica o stamparli e spedirli – ovviamente, se non state lavorando da remoto, potete consegnarli a mano a collaboratori e colleghi.

La scelta di stamparli risulta più efficace per almeno tre ragioni:

  • Dimostra un’attenzione e una cura in più, poiché dietro si legge l’impegno a stampare e consegnare ciascun biglietto al proprio destinatario. In questo modo facciamo sentire la persona che lo riceve più speciale.
  • È più caloroso ed elegante. Un biglietto in formato elettronico è più freddo e distaccato rispetto a un biglietto in carta e inchiostro.
  • Rimane più impresso. Da una parte abbiamo un biglietto che abbiamo tenuto tra le mani e dall’altra un’email che dura il tempo necessario ad aprirla e chiuderla. Quale verrà ricordato meglio?

 Avete scelto di puntare su un biglietto in carta e inchiostro? Ben fatto! Le nostre stampanti stanno già “riscaldando l’inchiostro”. Potete inviarci il vostro file nell’area riservata.

You may also like