Sali e Tabacchi Journal: l’Italia contemporanea creativa e sconosciuta

by

Sali e Tabacchi Journal è una rivista indipendente con cadenza annuale, che racconta il lato creativo e sconosciuto dell’Italia. Il progetto si sviluppa nel 2018, e vede la pubblicazione del “numero zero” nell’estate del 2019. La rivista è elegante e contemporanea, e racconta un tema diverso in ogni numero tramite le immagini e le parole di imprenditori e creativi italiani che operano principalmente all’estero.

Copertine digitali del RIV N°00, immagini di Luca Anzalone, Paolo Zerbini, Paolo Di Lucente

La rivista nasce dalla collaborazione di Leonardo Pellegrino ed Elisa Carassai, i due creativi si sono conosciuti a Londra nel 2015 durante gli studi rispettivamente alla Central Saint Martins e al London College of Fashion. Leonardo è un progettista grafico e art director indipendente; dopo aver studiato e lavorato a Londra per alcuni anni e in diverse agenzie, ora è tornato a Perugia, sua terra natale, ma prevede di ripartire per l’estero non appena la pandemia lo permetterà. Elisa scrive di moda, design e cultura; dopo diversi anni a Londra è tornata nella sua Milano, e collabora con riviste e giornali di moda e lifestyle.

Elisa e Leonardo al lancio del secondo volume della rivista

Sali e Tabacchi Journal prende il nome dalle insegne all’esterno delle tabaccherie in Italia. Iconiche e di origini antiche, la rivista vuole proprio raccontare la relazione tra le arti creative ed i rituali e tradizioni sconosciuti della penisola, descrivere in modo oggettivo l’Italia e metterne in discussione gli stereotipi.

Immagini di Luca Anzalone

Il primo volume, “RIV N°00” (per collegarlo all’iconografia delle insegne delle tabaccherie), esplora il tema delle sensazioni familiari: una riflessione sulle origini, la famiglia, la città natale, dejà vu e nostalgici momenti di felicità.

Immagine di Paolo di Lucente

Elisa ha intervistato diversi personaggi interessanti, tra cui una parrucchiera dalle mani d’oro, un alchimista della moda, una star del pop italiano degli anni ‘60 e ’70, una fashion designer.

Per la direzione creativa della rivista, Leonardo ha preso ispirazione da Luigi Ghirri, fotografo italiano che ha sempre raccontato l’Italia in modo delicato e sincero. Il layout è dominato dalle immagini dei collaboratori che hanno partecipato al progetto, esplorando diverse storie e soggetti, tutti legati dallo stesso macro-tema che caratterizza la rivista.

Immagine di Alessandro Furchino Capria

La tipografia supporta i contenuti senza schiacciarli, ed è tutta italiana: il Magister, carattere graziato progettato da Aldo Novarese per la Nebiolo, è abbinato al Venezia, sans serif creato recentemente da uno studio Italiano.

Immagini di Paolo Zerbini

Nell’estate 2020, nonostante le complicazioni legate al covid-19, è stato pubblicato il secondo numero di Sali e Tabacchi Journal, RIV N°01. Il nuovo numero esplora il tema della spiritualità attraverso storie che raccontano di streghe, pani votivi, Madonne inusuali, luoghi occulti e misteriosi.

Immagine dall’Archivio Franco Pinna.
Immagine di Bea De Giacomo

Tramite lo stesso format del numero precedente, il RIV N°01 vede la collaborazione con scrittori, fotografi, giornalisti, stylist, designer ed artisti. Questa edizione si presenta come più sofisticata ed intellettuale, e punta all’esplorazione di un’Italia non solo slegata dagli stereotipi, ma sconosciuta ai più (autoctoni compresi).

Immagine dell’Archivio Franco Pinna
Immagine di Paolo Zerbini

Il layout viene rifinito, grazie al contributo di un team creativo in crescita, ma si concentra nuovamente sulle immagini, protagoniste indiscusse. Novità introdotta nella tipografia del nuovo numero: il Venezia viene sostituito dal Rectabacchi, carattere disegnato ad hoc per Sali e Tabacchi, evoluzione del celebre Recta disegnato da  Aldo Novarese nel 1968.

Immagine di Bea De Giacomo
Immagine di Bea De Giacomo

Anche la produzione stampata si evolve, aumentando la tiratura ed il numero di pagine. Carta non patinata firmata Fedrigoni, stampata da Alcione, lito-tipografia trentina e sede per stampa offset di Pixartprinting.

Immagine di Mattia Balsamini

Il terzo volume di Sali e Tabacchi Journal è previsto per la fine dell’estate 2021. Il nuovo tema della rivista non è ancora stato rivelato, ma sicuramente ripresenterà un dolce ritratto dell’Italia a firma di giovani ed emergenti creativi. RIV N°01 è disponibile per l’acquisto sul sito web del distributore ufficiale Edicola 518.

You may also like