Esempio di collage di foto

Collage di foto online: consigli e strumenti per realizzarlo

by

Ha un gusto romantico, perché raccoglie i ricordi più importanti. A noi piace anche dal punto di vista estetico poiché, se ben progettato, è un elemento di arredo che aggiunge un tocco personale alla casa. E non dimentichiamo che è anche un regalo diverso dai soliti, perché per realizzarlo ci mettiamo molto di noi. Ma ok, teniamo a bada i sentimentalismi, perché questo è un articolo informativo che vi spiega come realizzare un collage di foto online.

Qui trovate consigli e strumenti utili per realizzare il vostro collage di foto in pochi semplici passi.

Cominciamo!

Consigli per un collage fotografico ben studiato

Il collage di foto è una composizione che raccoglie le vostre migliori foto o, semplicemente, quelle a cui siete più affezionati. Potete realizzarlo in diversi modi.

Il primo è armarsi di tele, forbici e colla e crearlo con le vostre mani – divertente, sì, ma un po’ impegnativo e con risultati non garantiti… La seconda strada è una comoda scorciatoia: il collage di foto online. Noi abbiamo scelto di percorrere questa seconda via e ci facciamo aiutare da strumenti progettati ad hoc.

Questo, però, non significa che non dobbiamo metterci del nostro. La selezione delle fotografie, infatti, è fondamentale. Il risultato dipenderà dalla vostra capacità di accostarle con cura.

Passiamo quindi ai nostri consigli:

  • Scegliete un tema: fotografie del matrimonio, immagini dei vostri figli in diversi momenti della crescita, paesaggi e foto di viaggio… Insomma, usate il collage per raccontare una storia.
  • Foto in bianco e nero o a colori? Noi vi consigliamo di prendere una sola direzione. Otterrete un risultato più ordinato.
  • Uniformate i toni delle fotografie: usate gli stessi filtri in modo che i toni siano armonizzati. Scegliete quindi tra toni freddi e toni caldi così da non creare caos cromatico.
  • Cercate di accostare alle foto più buie quelle più luminose, così da bilanciare la luminosità della composizione.
  • Potete usare anche immagini in formati diversi. Anzi, ve lo consigliamo: renderanno la composizione più dinamica.
  • Evitate fotografie troppo ricche di dettagli, poiché si andrebbero a perdere all’interno del quadro (specie se molto articolato).
  • Alternate foto di dettagli (o primi piani) a immagini con vedute più ampie, per creare più movimento.

Un ultimo consiglio? Divertitevi! Potete, per esempio, giocare con i colori delle fotografie per creare composizioni particolari. Un esempio? Selezionate immagini che hanno come dominante i toni dell’azzurro o del blu, poi ricercate fotografie dove spicchi il giallo. Componete il vostro collage disponendo nella zona inferiore le fotografie con i toni del giallo, in quella superiore le immagini con i toni dell’azzurro/blu. Voi cosa ci vedete? Noi un paesaggio marino. Ecco, abbiamo messo in moto la fantasia. Fate lo stesso.

Ah: potete farvi aiutare anche dalle parole per rendere ancora più chiara la vostra narrazione. Con gli strumenti che vi consigliamo tra poco potete inserire nei vostri quadri testi a commento delle immagini, luoghi, date o, perché no, brevi poesie. Quindi passiamo subito ai ferri del mestiere.

I programmi per collage di foto online

Di strumenti per creare collage fotografici ne è pieno il web. Non vogliamo presentarvi una lista infinita, ma una selezione di strumenti validi, facili e veloci da usare e, possibilmente, gratuiti o comunque economici. Abbiamo quindi individuato tre programmi che hanno tutte queste qualità. A voi la scelta.

Adobe Spark

Adobe Spark è un’app per collage di foto ed è gratuita. Una volta registrati, scegliete il formato che più vi piace e caricate le foto che volete inserire (potete attingere anche alla galleria dello strumento, è vastissima!). Per facilitarvi il compito, potete partire da un modello preimpostato come quello che vedete qui sotto, per poi personalizzarlo con le vostre fotografie.

Una volta composto il quadro, divertitevi con le diverse opzioni di progettazione: aggiungete testi o, all’occorrenza, icone, sfondi, loghi, immagini. Salvate tutto e avrete fatto!

Canva

Di Canva vi abbiamo parlato tante volte, perché è uno strumento di progettazione grafica gratuito che vi consente, in pochi clic, di creare ottimi progetti. Non poteva mancare, quindi, la possibilità di realizzare anche dei collage fotografici. Dopo esservi registrati, potete affidarvi a uno dei template che Canva mette a vostra disposizione e modificarlo a vostro piacere (potete sostituire le immagini che vedete con le vostre, basta caricarle e trascinarle dentro il collage). Noi abbiamo scelto questo layout come punto di partenza per raccogliere le nostre foto di viaggio. Abbiamo voglia di mare, questo ormai si è capito. 😉

Anche qui le possibilità di personalizzazione sono quasi infinite: potete modificare lo sfondo, aggiungere elementi grafici, testi… A lavoro ultimato (poca fatica, eh!) basterà salvare e scaricare il collage.

FotoJet

FotoJet è l’ultimo strumento di cui vi parliamo. Nella sua versione gratuita potete usarlo – con alcune limitazioni – per creare collage con layout particolari e creativi. Alcuni sono davvero divertenti, come questo che abbiamo selezionato – ideale per raccogliere le foto dei bambini.

Lo strumento è intuitivo: ci si registra, si seleziona un template e poi si inizia a personalizzarlo con le vostre fotografie, testi che le raccontino, sfondi, adesivi o icone. Appena il quadro sarà completo, rimarrà solo da scaricarlo. Occhio, però: se usate lo strumento nella versione gratuita potete salvare il collage solo in dimensioni piccole o medie. Per i formati più grandi (large ed extra large) serve la versione a pagamento.

Adesso manca solo un ultimo step: la stampa. Ma a quella ci pensiamo noi. Quindi appena sarà tutto pronto vi aspettiamo qui. Intanto: buon lavoro!

You may also like